BSA Italia “sale in cattedra” partecipando al Master Operativo in Proprietà Intellettuale

BSA Italia (Business Software Alliance) parteciperà all’attività didattica del “Master Operativo in proprietà intellettuale e lotta alla contraffazione”, organizzato da Convey, che avrà luogo a Milano a partire dal 12 settembre.
Il Master, finalizzato a formare esperti nella tutela del diritto d’autore e degli investimenti delle imprese nella ricerca e nello sviluppo di marchi, brevetti e invenzioni industriali, oltre che nella lotta alla contraffazione, è aperto a laureati in materie tecnico scientifiche (indirizzo Brevetti per invenzioni industriali) e in materie giuridico economiche (indirizzo Marchi, Design, Diritto d’Autore).
Gli sbocchi professionali previsti sono quelli dell’ufficio brevetti/marchi aziendale o dello studio di consulenza specializzato in PI e sono previsti stage presso aziende e studi legali, sia in Italia che all’estero. L’attestato finale consente di ridurre il tirocinio obbligatorio per l’accesso all’Esame di Stato per l’iscrizione all’Albo Professionale dei Consulenti in PI.
“Il patrimonio di idee, soluzioni, tecnologie e creatività che sostanzia il concetto di proprietà intellettuale è ormai un’area cruciale della gestione dell’impresa moderna, chiave dell’innovazione e quindi del nostro stesso futuro economico”, spiega Alessio Canova, Responsabile Servizi PI di Convey. “Ecco che le esigenze di un mercato che si evolve e necessita di tutelare le sue risorse più preziose diventano nuove opportunità per chi cerca occasioni di lavoro qualificate”.
BSA Italia contribuirà alle attività didattiche del Master curando 3 moduli formativi in materia di pirateria e contraffazione del software, i cui docenti saranno, rispettivamente, Simona Lavagnini (responsabile Affari Legali), che approfondirà con gli allievi la normativa in materia di copyright e le procedure operative di tutela, Arnaldo Borsa (responsabile Antipirateria) che affronterà il tema delle metodologie investigative sui reati di pirateria informatica, ed infine Nicola Galtieri (Portavoce) e Mario Gazzola (Responsabile PR), che illustreranno le strategie di marketing e la comunicazione del tema ai media e alle audience consumer, business ed istituzionale.
“In questi ultimi mesi il tema della difesa della proprietà intellettuale ed industriale è salito alla ribalta delle cronache per via di numerosi episodi che hanno avuto grande risonanza sulla stampa.” commenta Norberto Didier, Vice Presidente di BSA Italia. “Sono infatti molte le aziende che si sono improvvisamente trovate di fronte a violazioni di marchi e contraffazioni dei propri prodotti e che hanno dovuto fare ricorso agli strumenti di tutela. In questo scenario, il Master costituisce un’iniziativa formativa davvero pregevole, in quanto risponderà ad un crescente fabbisogno di figure professionali in grado di operare sia nel settore brevettuale, sia in quello della protezione del marchio, del design e del copyright, tutte comunque componenti vitali del patrimonio di asset intangibili delle aziende.”

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.