Assumma: garantire l’autonomia della SIAE

Il mensile “Musica & Dischi” pubblica, nel numero di gennaio una intervista a Giorgio Assumma, di recente nominato presidente della SIAE.
Fra gli obiettivi prioritari del suo mandato l’Avv. Assumma ha indicato la “pacificazione tra quelle componenti della base che da tempo si ponevano su posizioni differenti” oltre al riassetto delle strutture operative, una lotta più radicale alla pirateria e “una presenza più vigile e attiva nel concerto internazionale”.
Il fronte più impegnativo sarà la tutela delle opere in un contesto tecnologico in continua evoluzione e la definizione della natura giuridica della SIAE. “La base associativa ha già espresso, al riguardo, il suo orientamento: preservare la natura di ente pubblico economico di carattere associativo; garantire all’assemblea la massima autonomia pur nel rispetto della vigilanza istituzionale che dovrà essere affidata ad un solo organismo; ampliare le funzioni culturali che l’ente deve ottenere”.
Fonte: S.I.A.E.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.