ASCAP dodicesimo membro di FASTTRACK

ASCAP, società americana che gestisce i diritti d’autore, è entrata nell’organizzazione di FASTTRACK, l’alleanza costituita dalle principali Società di Autori europee ed americane per creare standard operativi, informatici e normativi comuni e rendere più snella l’amministrazione dei repertori tutelati.
E’ ora ufficialmente la dodicesima società che fa parte di FASTTRACK oltre alla SGAE, SIAE, BUMA/STEMRA, SACEM/SDRM, GEMA, SABAM, SUISA, BMI, SOCAN, AKM/AUME, PRS/MCPS. John LoFrumento, direttore esecutivo dell’ASCAP, ha partecipato al Supervisory Board avvenuto a Ginevra il 25 marzo (per la SIAE è intervenuto il presidente Franco Migliacci) e ha sottolineato l’importanza di questa unione che facilita la gestione dei diritti d’autore in tutto il mondo.
“I membri di FASTTRACK sono felici di accogliere l’ASCAP e il suo significativo repertorio” – ha detto Frances W.Preston, Presidente e Direttore generale del BMI – “con questo ingresso la banca dati di FASTTRACK si arricchisce, infatti, di oltre 20 milioni di opere di tutta l’America del Nord”.
A questo proposito è stato richiesto che la sicurezza delle banche dati sia garantita da adeguati sistemi di sicurezza contro possibili abusi, prelievi, virus ed usi impropri. Il concetto di sicurezza deve essere sviluppato non soltanto in termini tecnico-informatici ma in termini anche di approntamento di adeguate “regole d’uso” da parte di tutti gli utenti. L’obiettivo “sicurezza” delle banche dati e dei tools informatici prodotti è stato posto come priorità . Più dei due terzi del repertorio di tutto il mondo sono ora all’interno della banda dati di FASTTRACK.
Sul piano strategico è stato ritenuto opportuno chiudere per il momento le ulteriori adesioni a FASTTRACK ed esaminare attentamente le richieste pervenute da talune società (l’israeliana ACUM, la canadese SODRAC e la statunitense HFA) non di associazione, ma di semplice consultazione.
Si segnala anche l’annuncio da parte di SABAM e BUMA di una intensa collaborazione nel settore della raccolta dei diritti meccanici, dettata dal comune riconoscimento dell’esistenza ormai di un unico mercato discografico nei Paesi Bassi. I termini della collaborazione saranno definiti nei prossimi mesi.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.