Approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri uno schema di decreto legislativo in materia di PI

Il Consiglio dei Ministri n. 169 del 10 settembre 2004 ha approvato uno schema di decreto legislativo contenente il Codice della proprietà industriale in ottemperanza a quanto previsto dalla legge n. 273 del 2002 sullo sviluppo dell’iniziativa privata e della concorrenza.
L’opera di codifica è stata realizzata considerando fonti normative comunitarie e nazionali cui è stato conferito un assetto più razionale operando un maggiore coordinamento.
Punti fondamentali dello sviluppo della codificazione sono, secondo quanto riportato dallo stesso Consiglio, la predisposizione di una specifica tutela delle invenzioni realizzate dai ricercatori in ambito accademico e presso gli Enti pubblici di ricerca, un allargamento della tutela relativa alla proprietà intellettuale e una ridefinizione dei compiti e delle competenze dell’Ufficio Italiano Brevetti.
Lo schema di decreto attende ora l’ultimazione dell’ iter normativo.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.