ANICA a SIAE: serve un confronto costruttivo per i trailer su web

Nei giorni scorsi l’ANICA ha espresso alla SIAE la sua preoccupazione per la questione relativa ai trailers dei film in uscita presenti sui siti web, per i quali e’ stato richiesto ai magazine on line di cinema il pagamento di un corrispettivo per l’utilizzo di musiche appartenenti al repertorio tutelato dalla SIAE.
“L’ANICA – si legge in una nota – ha offerto la propria collaborazione per avviare un confronto costruttivo tra gli interessati che possa portare all’individuazione, come gia’ avvenuto per il settore della distribuzione, di formule contrattuali compatibili con gli interessi di tutte le parti coinvolte”.
Fonte: ASCA

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.