Anche Halderman in tribunale’

Alex Halderman, lo studente di Princeton che ha diffuso nei giorni scorsi un articolo che illustrava un metodo per aggirare le protezioni anticopia poste all’interno di alcuni CD, sarà probabilmente oggetto di una azione legale da parte di SunnComm, l’azienda che ha messo a punto il sistema di protezione.
L’azienda ha dichiarato che il giovane studente è giunto a conclusioni false in merito alla affidabilità del sistema di protezione messo a punto da SunnComm e con la sua condotta ha provocato all’azienda danni per 10 milioni di dollari.
Al tempo stesso ha dichiarato che, sulla base del DMCA, agirà nei confronti di Halderman reo di aver rivelato come disattivare una parte del sistema di protezione dei CD.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.