Accordo tra Agenzia delle Entrate Sicilia e SIAE

Una strategia congiunta per il recupero dell’evasione fiscale e contributiva nel settore dello spettacolo, dell’intrattenimento e delle manifestazioni sportive dilettantistiche. E’ questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa tra Agenzia delle Entrate e SIAE in Sicilia, siglato il 13 ottobre a Palermo.
L’accordo, che segue quello nazionale del 15 dicembre 2009, prevede specifiche attività di controllo sulle associazioni sportive dilettantistiche, controlli mirati nei confronti dei soggetti che organizzano eventi di spettacolo e intrattenimento, monitoraggi degli enti non commerciali.
Lo strumento-cardine della collaborazione è lo scambio sistematico di informazioni tra i due enti, che confluiranno in una banca dati comune: la SIAE segnalerà alle strutture dell’amministrazione finanziaria un elenco dettagliato degli spettacoli programmati in Sicilia e degli eventi, anche privati, organizzati presso locali pubblici; giro di vite anche sugli enti non commerciali e sulle associazioni sportive dilettantistiche che manifestano comportamenti sospetti. L’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione, su richiesta della SIAE, tutte le informazioni anagrafiche e reddituali relative ai soggetti controllati.
“La collaborazione con la Società Italiana Autori ed Editori” ” dichiara il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Sicilia, Antonino Gentile ” “rappresenta un ulteriore tassello della rete istituzionale che l’Agenzia delle Entrate vuole costruire in Sicilia per contrastare l’evasione fiscale e promuovere la fedeltà fiscale”.
“Il protocollo siglato oggi (il 13 ottobre, n.d.r.) ” afferma il Direttore sostituto della Sede regionale Sicilia della SIAE, Patrizia Picardi – renderà più efficiente e strutturata l’attività dei due Enti nella regolarizzazione di importanti settori come lo spettacolo, l’intrattenimento e l’associazionismo, anche attraverso la condivisione di informazioni e modelli operativi idonei allo scopo. Proseguendo nella collaudata e proficua collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, la Siae siciliana potrà ora fornire il proprio contributo alla lotta all’evasione in rinnovata sinergia e con nuove modalità di intervento a difesa della legalità “.
Fonte: www.siae.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.