Accordi tra AIDRO e le industrie farmaceutiche per la regolarizzazione della fotocopiatura

L’industria farmaceutica rappresenta un partner ideale per AIDRO in virtù di una forte sensibilità al copyright e dunque verso la tutela del lavoro creativo e il tema del diritto d’autore. Anche per questo, all’interno di numerose aziende del farmaco, funzioni quali Research & Development e Medical Information hanno già provveduto a mettersi in regola sottoscrivendo diversi accordi diretti con editori e autori scientifici.
Per agevolare e completare il processo di regolarizzazione della fotocopiatura anche in altre aree aziendali, AIDRO propone la nuova Licenza Corporate AF, che consente di fotocopiare parti di libri e di riviste nel rispetto del diritto d’autore, con un unico versamento a forfait annuale. Uno strumento semplice ed efficace studiato ad hoc, per gestire con la massima facilità la riproduzione di opere protette e favorire l’autoaggiornamento professionale.
Interesse a divulgare l’informazione sulla corretta gestione delle opere protette dal diritto d’autore nelle aziende farmaceutiche è stato espresso anche dal GIDIF, il Gruppo Italiano Documentalisti dell’Industria Farmaceutica e degli Istituti di Ricerca Biomedica, il cui Consiglio Direttivo ha infatti avanzato ipotesi di collaborazioni con AIDRO per realizzare azioni di comunicazione mirate fin dal prossimo autunno.
L’avvio della campagna di sensibilizzazione di AIDRO fa eco alla regolarizzazione in atto già da tempo all’estero, dove le industrie farmaceutiche hanno stipulato un’analoga licenza con le consorelle di AIDRO aderenti a IFRRO, la Federazione Internazionale delle Organizzazioni dei Diritti di Riproduzione.
www.aidro.org

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.