USA: webmaster condannato per un sito di link a contenuti tutelati illecitamente immessi in rete

Il 23enne Grant Stanley è stato condannato nei giorni scorsi da un Tribunale americano per aver creato e gestito un sito di link che facilitava la distribuzione di contenuti tutelati dal diritto d’autore tramite la nota tecnologia BitTorrent.
Secondo l’accusa il gestore agiva con scopo di lucro: il sito avrebbe avuto 133mila utenti registrati e “facilitato la distribuzione illegale di più di 2 milioni di copie di film, software, musica e videogiochi” secondo il Dipartimento di Giustizia americano.
La condanna, emessa secondo il Family Entertainment Copyright Act, è di cinque mesi di carcere, altrettanti di arresti domiciliari, tre anni di libertà vigilata con accesso condizionato ad Internet e 3mila dollari di multa.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.