USA: secondo Hollywood la pirateria cinematografica ha prodotto nel 2012 20 miliardi di dollari di danni

Secondo Hollywood i danni per la pirateria nel 2012 ammontano intorno ai 20 miliardi di dollari.
Nelle prossime settimane i produttori cinematografici americani rilanceranno in sei fasi la guerra contro i pirati.
I pirati viaggiano ad una media di due titoli cinematografici al giorno. Questa la media dei film che vengono caricati su piattaforme internet dove e’ possibile vederli in streaming senza neanche doverli scaricare,oltre al 70% dei film che sono in sala.
Un allarme senza precedenti, un virus che non si riesce ad arginare e che sta decimando ogni week end gli incassi non solo negli Usa,ma in tutto il mondo, compresa l’Italia.
Adobe a sua volta ha annunciato che negli ultimi dodici mesi sono state registrate circa 55 milioni di attivazioni illegali del programma di fotografia Photoshop.
Fonte: www.siae.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.