Home » News » Antipirateria » Usa: cyber-pirati accusati di furto su larga scala di opere tutelate dal diritto d’autore

Usa: cyber-pirati accusati di furto su larga scala di opere tutelate dal diritto d’autore

CHICAGO (Reuters) – Un gruppo di cyber-pirati ha rubato software, giochi e film coperti dal copyright in quello che le autorità hanno definito un furto su larga scala.
L’incriminazione è stata pronunciata dal procuratore Patrick Fitzgerald a Chicago contro 19 membri di un gruppo conosciuto come “Risciso” guidato dall’australiano Sean O’Toole, 26 anni, di Perth.
Un alto membro del gruppo implicato nell’indagine dell’Fbi, soprannominata “Operation Jolly Roger”, è Linda Waldron, 57 anni, delle Barbados. Per i due sarà richiesta l’estradizione.
Circa 60 membri dell’organizzazione, la maggior parte impiegati nel campo informatico negli Stati Uniti, avevano i computer carichi di merce rubata in grado di riempire 23.000 compact disc per un valore di 6,5 milioni di dollari, ha detto l’accusa. Inizialmente, i software rubati venivano inviati a server oltreoceano.
“Non si tratta di qualcuno che scarica illegalmente una canzone”, ha detto Fitzgerald annunciando i 15 capi di imputazione, dalla cospirazione alla violazione del copyright e altre accuse. “Si tratta di una violazione del diritto d’autore su massiccia scala”.
Secondo l’accusa, il gruppo Risciso — acronimo di Rise in Superior Couriering — craccava codici di software in prova disponibili su Internet, giochi per computer e anteprime di film, a disposizione solo di critici e addetti ai lavori.
Un agente dell’Fbi incaricato dell’indagine ha detto che i membri del gruppo agivano in parte per l’emozione di infrangere i codici e per usare i programmi rubati per sé, senza apparentemente tentare di avere un profitto in denaro dal furto.
Tutti i 19 accusati rischiano una sentenza massima a cinque anni di carcere e una multa di 250.000 dollari, più la restituzione del maltolto.
Fonte: Reuters

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.