Sequestro DVD cartoni giapponesi: ad Ancona "Operazione Goldrake" GdF e SIAE

L'”Operazione Goldrake” è stata presentata il 26 ssettembre scorso nella sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona, alla presenza del colonnello della GdF Fabrizio Cuneo, del Direttore dei Servizi di Antipirateria della SIAE Vito Alfano, del Direttore Generale della giapponese ACCS (Association for Copyright of Computer Software) Yutaka Kubota e dell’addetto culturale dell’ambasciata giapponese in Italia Shinpei Minami.
Si tratta di una complessa operazione antipirateria, che ha impegnato per diversi mesi e in diverse regioni la Guardia di Finanza e gli ispettori del Servizio Antipirateria della SIAE, ha portato al sequestro di circa 80.000 DVD contenenti cartoni animati giapponesi, soprattutto del Maestro Go Nagai.
Il disegnatore giapponese, dalle caratteristiche stilistiche e narrative note in tutto in mondo, è l’ideatore di celeberrime serie che hanno varcato i confini nipponici per divenire un mito anche in Occidente. Goldrake, Mazinga e Jeeg Robot sono alcuni dei guerrieri d’acciaio nati dal genio artistico di Go Nagai, che sta perfezionando la sua iscrizione alla Sezione Olaf della SIAE.
Questa operazione si inserisce nell’ambito delle attività previste dalla Convenzione sottoscritta nel maggio scorso dalla SIAE e dalla ACCS, l’organizzazione giapponese che rappresenta il settore dell’home entertainment, con l’obiettivo di prevenire in Italia eventuali azioni di pirateria delle opere giapponesi, di scambiarsi informazioni relativamente all’importazione, distribuzione e vendita sul territorio italiano di supporti contenenti opere create da autori giapponesi e di sensibilizzare produttori e consumatori sulla necessità di rispettare la legge su diritto d’autore.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.