Home » News » Antipirateria » Sequestrati 3.600 testi universitari fotocopiati a Milano

Sequestrati 3.600 testi universitari fotocopiati a Milano

I titolari di tre copisterie di Milano sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza al termine dell’operazione «Sumeri 2», che ha portato al sequestro di 3.600 testi coperti dal diritto d’autore, in gran parte a carattere scientifico (2.700 copie cartaceee, il resto in file formato Pdf). In particolare, una delle copisterie – tutte nella zona Città Studi – disponeva di sei fotocopiatrici in locali non ufficiali e impiegava in nero quattro studentesse straniere.
In altri locali, intestati a prestanome e adibiti a magazzino, le Fiamme gialle del gruppo di Milano hanno trovato merce di vario genere (abbigliamento, calzature, pentole, pc e tastiere musicali) che è risultata rubata o contraffatta. In tutto circa 2.500 pezzi, tra cui jeans Dolce&Gabbana e scarpe Nike, per un valore di 300 mila euro. Nel complesso tre persone sono state denunciate per illecita riproduzione di opere coperte dal diritto d’autore, il titolare della copisteria più grande anche per ricettazione e contraffazione. Sono state applicate sanzioni amministrative per 400 mila euro. L’operazione risale al 2008, ma è stata resa nota solo nei giorni scorsi. Secondo il generale Attilio Iodice, comandante provinciale della Finanza, il materiale rinvenuto costituisce un terzo di tutti i testi riprodotti illecitamente sequestrati in Italia lo scorso anno.
(IPP)