Home » News » Antipirateria » Sentenza di condanna per due tedeschi che hanno violato la posta elettronica delle popstar

Sentenza di condanna per due tedeschi che hanno violato la posta elettronica delle popstar

Il tribunale di Duisberg, Germania, ha condannato due uomini tedeschi che sono entrati negli account di posta elettronica di alcune popstar per sottrarne dati personali e pre-relase di nuove canzoni.
I due uomini hanno violato alcuni computer che contenevano materiale appartenente a star internazionali come Lady Gaga e Dr. Dre, accedento alle caselle di posta elettronica, alle coordinate bancarie e ad altri dati privati. Uno degli hacker, Deniz A (conosciuto come DJ Stolen), è stato condannato a una pena detentiva di 18 mesi. L’altro, Christian M (noto come CEE), è stato condannato a 18 mesi con la condizionale. Entrambi sono stati giudicati colpevoli di furto di copyright e di intrusione informatica. Deniz A è stato inoltre riconosciuto colpevole di estorsione.
Il caso è venuto alla luce quando gli investigatori IFPI hanno notato un numero crescente di brani in pre-release che entravano in circolazione molto prima di quanto normalmente previsto. Una indagine approfondita che ha coinvolto gli artisti, il management e le etichette ha permesso di identificare coloro che hanno avuto accesso ai brani in questione e l’identità di coloro che hanno pubblicato online le pre-release.
I due tedeschi sono stati sorpresi a inviare email di phishing e Trojan nascosti in file musicali per ottenere i dettagli di log-in di account di posta elettronica privata. Questi dati sono stati poi utilizzati per accedere agli account e ottenere pre-release musicali che gli hacker hanno poi distribuito on-line.
Il team antipirateria IFPI nel Regno Unito e in Germania, lavorando le forze dell’ordine Usa e tedesche, ha identificato i due tedeschi, e ha inviato le prove alla polizia locale che ha iniziato l’indagine penale.

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.