Scoperta dalla Guardia di Finanza un’altra centrale di duplicazione di supporti audiovisivi in provincia di Salerno

Nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, disposta dal Comando Provinciale di Salerno, finalizzata alla tutela e alla salvaguardia del diritto d’autore e diritti connessi, i militari della Compagnia di Nocera Inferiore hanno individuato un’altra centrale di riproduzione in un appartamento ubicato in un condominio di Pagani.
Venti masterizzatori collegati in serie ad un sofisticato personal computer, circa cinquemila DVD masterizzati (quindi sprovvisti del prescritto contrassegno S.I.A.E.) riproducenti opere cinematografiche e giochi per play station2, locandine a colori illecitamente fotocopiate, supporti informatici vergini pronti per essere utilizzati e materiale vario per il confezionamento, sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle nocerine. I supporti audiovisivi sequestrati avrebbero fruttato sul mercato illegale circa 25.000 Euro.
A gestire la centrale di riproduzione un incensurato, G.E. di anni 45, di Pagani (SA), che è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.
Fonte: 12mesi.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.