RIAA inizia un altro ciclo di azioni legali

Recording Industry Association of America ha dato il via a un’altra tornata di azioni legali contro 757 ‘ignoti’ studenti appartenenti a 17 college statunitensi.
Gli individui non sono stati naturalmente identificati trattandosi ancora di denunce contro ‘ignoti’ (John Doe suits) dei quali è noto solo l’indirizzo IP.
Le azioni legali interessano soggetti che hanno illegalmente distribuito brani musicali protetti da copyright attraverso i più noti sistemi P2P e attraverso la Rete interuniversitaria ad altissima velocità Internet2.
Non è la prima volta che la Rete utilizzata dagli atenei viene impiegata per lo scambio illecito di file.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.