RIAA e Technicolor si accordano

RIAA (Recording Industry Association of America) ha raggiunto un accordo da 2,3 milioni di dollari con Technicolor Inc., una azienda americana che fornisce un servizio di duplicazione di supporti digitali accusata di aver realizzato produzioni di CD pirata.
L’accordo stragiudiziale è stato raggiunto dopo l’avvio di una azione legale nei confronti di Technicolor da parte di RIAA lo scorso anno. L’azienda era accusata di avere illegalmente copiato e distribuito CD pirata di artisti quali N-Sync, Backstreet Boys, Celine Dion, Will Smith, Amber, Lauryn Hill, Marc Anthony e Julio Iglesias.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.