Prosegue l’azione contro il gruppo DrinkOrDie

Richard A. Berry, membro di DrinkOrDie, una delle più grosse organizzazioni accusata di pirateria in Internet, è stato riconosciuto colpevole di associazione a delinquere volta alla violazione del copyright.
Berry forniva componenti hardware ai membri del gruppo e si occupava di aggiornare i link ai siti contenenti materiale piratato.
Dovrà affrontare una condanna a 5 anni di prigione e al pagamento di una sanzione pecuniaria pari a 250.000 dollari

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.