Home » News » Antipirateria » Operazione ‘Inedito’ della GdF di Milano in collaborazione con l’industria musicale a salvaguardia del nuovo album di Laura Pausini

Operazione ‘Inedito’ della GdF di Milano in collaborazione con l’industria musicale a salvaguardia del nuovo album di Laura Pausini

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano ha posto in essere un’operazione di contrasto allo scambio illegale di file di opere musicali, effettuato mediante condivisione delle stesse in rete, che ha condotto alla denuncia a piede libero di due soggetti che avevano messo in condivisione circa 22.500 opere musicali, tra cui brani contenuti nel nuovo album dell’artista Laura Pausini.
L’operazione, effettuata con l’ausilio tecnico della Federazione contro la Pirateria Musicale (F.P.M.) e coordinata dal Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Milano dott. Ferdinando ESPOSITO, ha interessato le Province di Milano, Bergamo e Caserta ed ha permesso anche il sequestro di 2 Personal Computer, 2 notebook, 32 CD-ROM, numerosi supporti di memoria e 22.500 file musicali abusivamente immessi nella rete internet attraverso le principali piattaforme di condivisione.
I sequestri, effettuati prima dell’uscita del nuovo album di Laura Pausini, recante il titolo “Inedito”, hanno permesso di rimuovere immediatamente i file dalle piattaforme e di impedire l’illecita diffusione dei nuovi brani, evitando un danno economico all’artista di diversi milioni di Euro generato dalla pre-release illecita.
I due soggetti responsabili sono stati denunciati a piede libero per la violazione della Legge sul diritto d’autore, che prevede, tra l’altro, anche la comminazione di sanzioni amministrative pari a 2.317.500,00 EURO.
Fimi-Confindustria, la federazione che rappresenta le principali aziende discografiche italiane, ha espresso soddisfazione per l’importante operazione di prevenzione svolta dalla Guardia di Finanza.