Operazione della Guardia di Finanza contro la contraffazione di marchi e la pirateria audiovisiva

Nei giorni scorsi la Tenenza della Guardia di Finanza di Entreves ha organizzato un’operazione finalizzata al controllo sulla corretta osservanza delle disposizioni in materia di protezione del diritto d’autore e degli altri diritti connessi al suo utilizzo, di cui alla Legge 22 aprile 1941, nr. 633 e successive modificazioni ed integrazioni.
L’attività si è concretizzata in due interventi:
– venerdì 15 febbraio sulle piste del comprensorio di Courmayeur, in località Plan Checrouit, i militari accedevano presso uno stand allestito da “Rossignol” in cui veniva diffusa in pubblico musica con l’ausilio di un impianto stereo e un IPOD, della capacità nominale di 6 Gb, in mancanza della licenza rilasciata dalla Società Consortile Fonografici Spa (SCF), attestante il pagamento dei diritti connessi, previsti dalla Legge 22 aprile 1941, nr. 633; l’operazione si concludeva con il sequestro di nr. 1 ipod mini e con la denuncia di nr. 1 soggetto per le violazioni di cui agli artt. 73, 73 bis, della Legge 22 aprile 1941, nr. 633, sanzionate dall’art. 171-ter, della medesima Legge (coordinata e modificata con la Legge 248/2000);
– sabato 16 febbraio i militari della Tenenza accedevano in due noti locali di Courmayeur, l'”American Bar” ed “I Maquis”, riscontrando, nel primo, la diffusione in pubblico di brani musicali mediante l’utilizzo di un personal computer collegato all’impianto stereofonico del locale, in mancanza della licenza rilasciata dalla SCF e, nel secondo, la diffusione in pubblico di brani musicali mediante la riproduzione con lettore cd, situato presso la console del DJ, in mancanza della licenza rilasciata dalla SCF, nonché l’utilizzo di supporti ottici illecitamente duplicati mediante procedimento di masterizzazione e privi dei previsti bollini SIAE; l’operazione si concludeva con il sequestro di nr. 1 personal computer, di nr. 146 compact disk originali, di nr. 127 compact disk masterizzati e con la denuncia di nr. 3 persone per violazioni agli artt. 73, 73 bis, della Legge 22 aprile 1941, nr. 633, sanzionate dall’art. 171-ter, della medesima Legge (coordinata e modificata con Legge 248/2000).

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.