Nuovo accordo sulla TV digitale per combattere la pirateria digitale

Un gruppo di produttori nel campo dell’elettronica e di case produttrici cinematografiche, hanno concluso un accordo preliminare, nel campo delle trasmissioni ad alta definizione e della televisione digitale, che costituisce un ulteriore passo verso la completa definizione della TV digitale e verso la securizzazione dei contenuti.
L’accordo si è concretizzato nella definizione di un formato, chiamato High Definition Multimedia Interface (HDMI), consistente in una connessione singola ad alta velocità in grado di trasportare trasmissioni audio-video digitali a banda larga da set-top box alla televisione.
Molti osservatori hanno sottolineato come l’accordo per lo standard sia un passo necessario allo scopo di poter continuare lo sviluppo degli accordi tra produttori e case discografiche.
Il formato è dotato di un sistema antipirateria definito High-bandwidth Digital Content Protection.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.