Home » News » Antipirateria » Nuova centrale con masterizzatori sequestrata a Napoli

Nuova centrale con masterizzatori sequestrata a Napoli

Una centrale di duplicazione di supporti audio-video è stata scoperta a Napoli dalla Guardia di Finanza del Nucleo Provinciale. Nell’azione di contrasto al fenomeno della pirateria audiovisiva, che si svolge nell’ambito della missione “Alto Impatto” contro le organizzazioni camorristiche sono stati sequestrati 70 masterizzatori di ultima generazione, tutti in funzione al momento del blitz e circa 12.000 pezzi, tra cd, dvd ed altro materiale.
E’ stato accertato che la centrale, collocata in una zona adiacente al quartiere Stella, era in grado di produrre circa 800 copie contraffatte per ogni ora di attività . Il laboratorio era occultato dietro una parete mobile del bagno, attivabile elettronicamente, di un’abitazione protetta con un circuito chiuso di telecamere per garantire la sorveglianza.

La redazione

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.