Napoli: sgominata banda e sequestrati 25mila Cd

Napoli, 11 giug. – Una “holding” nel campo della pirateria informatica
e musicale con diverse centinaia di milioni di fatturato e’ stata
scoperta dalla polizia di Napoli.
Dopo diversi mesi di indagini gli investigatori sono riusciti a risalire
a un fornitissimo laboratorio di duplicazione di Compact musicali e di
giochi per play station. A gestirlo era Mariano Costa Celentano, 31
anni, nato a Vico Equense (Na), ma residente nel quartiere S. Carlo
all’Arena.
Nei locali gli agenti hanno sequestrato 25mila “pezzi” riprodotti
illegalmente, 7 computer e 38 masterizzatori, oltre ad una serie di
registri su cui erano annotato il corposo giro di consegne e di nuovi
ordinativi. Tra i titoli pronti per essere immessi sul mercato, migliaia
di copie di Manu Chao, Vasco Rossi, Radiohead.
FPM, Federazione contro la pirateria musicale ha espresso apprezzamento
per il risultato dell’indagine condotta dalla Polizia. Napoli e Roma,
come recentemente dimostrato da una ricerca di mercato sono le città
leader nella contraffazione musicale.
La redazione – Fonte: FPM

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.