L’Unità Antipirateria dell’Industria Fonografica Britannica a Belfast

Ha avuto luogo nei giorni scorsi a Belfast una conferenza organizzata dal BPI (British Phonographic Industry) e presentata dall’OCTF (Organised Crime Task Force) sulle problematiche concernenti il diritto d’autore e, in particolare, sulla questione relativa alla disciplina applicabile alle ipotesi di violazione della proprietà intellettuale.
“E’ necessario che il pubblico comprenda che la contraffazione non è un reato senza vittime” ha dichiarato Jane Kennedy, presidente dell’OCTF. “I profitti derivanti dall’acquisto di beni contraffatti possono facilmente finire nelle tasche del crimine organizzato”.
All’incontro, organizzato anche al fine di sostenere l’eccellente lavoro svolto dalle forze antipirateria nell’Irlanda del Nord, hanno partecipato, tra gli altri, i maggiori rappresentanti delle Forze di Polizia e il Procuratore Generale del Regno Unito; sono altresì intervenute la FACT e l’ELSPA, le organizzazioni che rappresentano l’industria del cinema e dello spettacolo.
BPI ha già in programma altri incontri sulle stesse tematiche in Scozia, Inghilterra e Galles per il 2003.

Simona Leo

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.