La Guardia di Finanza di Modena sequestra 1000 decoder satellitari abusivi

La Guardia di Finanza di Modena ha sequestrato 1.000 decoder e ha denunciato tre persone individuando una organizzazione specializzata nella commercializzazione dello stesso, importato dall’Asia.
Agli utenti era permesso vedere in chiaro ma abusivamente tutti i canali criptati di Sky e Multi Channel Television tramite il meccanismo del “code sharing”: nel caso in questione due smart card originali condividevano con quelle abusive i codici per l’accesso in un apposito server (ubicato in Lombardia) da cui il segnale criptato veniva poi comunicato agli utenti che avevano gli apparecchi riceventi.
Il decoder, rinominato “Birikino”, doveva pero’ essere configurato attraverso l’installazione del software, scaricabile da un sito Internet (che riportava anche una guida esplicativa), sempre connesso con linea Adsl al server per consentire al sistema di funzionare.
Ora l’indagine prosegue, con il supporto del nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza per individuare gli utilizzatori finali dei decoder gia’ commercializzati.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.