La GdF blocca la versione italiana del sito russo Allofmp3

La Guardia di Finanza del Comando Pronto Impiego di Milano ha posto sotto sequestro il sito www.allofmp3.it, versione italiana dell’omonimo e più famoso sito russo da tempo al centro ‘dell’attenzione’ delle case discografiche di tutto il mondo.
Il portale russo infatti commercializza brani musicali senza versare il dovuto ai produttori dei fonogrammi in quanto tale fattispecie è di fatto possibile secondo l’attuale assetto normativo russo in materia di diritto di autore.
Le forze dell’ordine hanno operato a fronte di una denuncia effettuata da Fpm (Federazione contro la pirateria musicale).

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.