Importante operazione antipirateria in Gran Bretagna

Una vasta azione antipirateria ha portato all’arresto di alcune persone presso il mercato Western International a Londra.
Il raid è stato condotto da 25 rappresentanti delle forze dell’ordine, affiancati da investigatori delle BPI (British Phonographic Industry) e della FACT (Federation Against Copyright Theft), organismo anti-pirateria dell’industria video.
L’azione ha portato al sequestro di circa 7.000 DVD pirata (tra i quali vi erano copie degli ultimi Harry Potter e James Bond), di migliaia di CD e capi di abbigliamento contraffatti.
Secondo quanto dichiarato da FACT i sequestri di DVD pirata nel Regno Unito sono aumentati del 150%, e nel 2001 la pirateria è costata al settore video 330 milioni di sterline.
Alliance Against Counterfeiting and Piracy ha calcolato che la contraffazione ha portato nel corso del 2001 all’economia britannica un danno totale calcolato in 8,5 miliardi di sterline, che ha causato una diminuzione delle entrate del Tesoro per 1,5 miliardi di sterline.
Inoltre sempre più la contraffazione sta divenendo un business centrale per le grandi organizzazioni criminali che la affiancano al commercio degli stupefacenti.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.