Hollywood: informatori cercasi

Allo scopo di porre un freno alla pirateria asiatica, Hollywood, ovvero l’industria dell’intrattenimento statunitense e in particolare la MPA (Motion Picture Association), sta cercando di cooptare informatori.
Le organizzazioni criminali asiatiche dedite alla pirateria stanno infatti invadendo il mercato con DVD illegali a basso prezzo e stanno causando all’industria cinematografica statunitense danni per 640 milioni di dollari all’anno.
MPA allora ha deciso di stanziare una somma pari a 150.000 dollari per ricompensare coloro i quali forniranno informazioni che portino ad agire con successo nello smantellamento delle fabbriche di DVD illegali.
L’iniziativa sarà realizzata in Tailandia, India, Indonesia, Corea, Malesia, Singapore, Taiwan, e nelle Filippine.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.