Grande operazione antipirateria in Malesia

Una imponente operazione antipirateria è stata portata a termine dalle forze dell’ordine malesi, e ha provocato pesanti effetti sul mercato dei beni contraffati.
Infatti i raid condotti presso alcune importanti fabbriche di supporti illecitamente riprodotti ha preoccupato non poco anche i rivenditori e clienti dediti all’acquisto di tali prodotti pirata portando a una notevole contrazione delle vendite, come testimoniato dalla scarsissima presenza di acquirenti presso i più noti “rivenditori” malesi e dalla temporanea chiusura di alcuni dei più noti luoghi di spaccio delle suddette produzioni.
Spesso sia le fabbriche sia i distributori dei prodotti pirata celano le proprie losche attività dietro una apparente normalità affiancando la produzione e la commercializzazione di prodotti originali alla diffusione di prodotti illegali.
L’azione è volta anche a stroncare la fiorente attività di contrabbando finalizzata alla esportazione dei prodotti contraffatti nei paesi limitrofi.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.
Precedente La Corte Costituzionale tedesca ferma la causa contro Bertelsmann
Prossimo Jupiter Research: calo della musica online ma il mercato è in crescita
Exit mobile version