Grande operazione antipirateria in Gran Bretagna

Una serie di raid nei dintorni di Bolton hanno portato a smantellare una delle più grandi organizzazioni dedite alla pirateria presenti in Gran Bretagna.
L’operazione ha condotto all’arresto di quattro persone ed è stata condotta dalla polizia di Manchester, a fronte di un anno di investigazioni condotte in collaborazione con l’unità antipirateria della MCPS.
L’azione ha portato al controllo di sei unità produttive industriali e private.
I primo rilevamenti hanno indotto gli investigatori a stimare che l’attività illecita generasse profitti settimanali per circa 7.000 sterline, attraverso la vendita di CD musicali pirata effettuata tramite posta o direttamente in occasione di manifestazioni fieristiche del settore tecnologico.
Nick Kounoupias della MCPS Anti-Piracy Unit, ha ipotizzato che il danno totale generato dall’organizzazione possa anche aver raggiunto la cifra di cinque milioni di sterline annuali.
I due uomini che apparentemente reggevano le fila dell’organizzazione, rischiano ora di essere accusati di associazione a delinquere.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.