Controlli della Guardia di Finanza nelle radio private

Un’ operazione contro la pirateria musicale ed informatica è stata condotta dalla Guardia di Finanza in alcune radio private della Campania. I finanzieri del Nucleo provinciale di Napoli con l’ausilio tecnico della BSA (Business Software Alliance) e della Federazione contro la pirateria musicale (FPM) hanno effettuato controlli sui computer di “Radio Marte”, “Radio Club 91” e “Radio Punto zero” per verificare la presenza di software informatici privi di licenza d’uso e di brani musicali per i quali non fossero stati versati i diritti d’ autore.
Nell’operazione sono stati sequestrati 23 personal computer, 10.491 files musicali in MP3, 587 CD ROM e 40 programmi utilizzati senza licenza. Gli amministratori delle tre emittenti radiofoniche sono stati denunciati in base alla legge 248/2000 contro la pirateria audiovisiva e segnalati alla prefettura per una sanzione amministrativa.
Complessivamente alle tre radio private sono stati contestate infrazioni alla legge antipirateria musicale per oltre un milione di euro.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.