Centrale del falso scoperta dalla Polizia a Napoli

Un business ad ampio spettro, che andava dalle banconote contraffatte, ai CD musicali, ai DVD con i titoli in prima visione, ai biglietti per i concerti dei Red Hot Chili Peppers. Due gli arrestati, tra i quali un messo del Comune di Napoli di 50 anni.
L’indagine, che ha portato al rinvenimento di centinaia di fogli ancora da tagliare con banconote false, valori bollat e documdnti falsi, DVD, CD e biglietti falsi per i concerti, si è incentrata su una tipografia, già nota per episodi di contraffazione.
Nei giorni scorsi, nel corso di un’attività di prevenzione la polizia aveva già arrestato il titolare, coinvolto nella contraffazione di biglietti per le date del tour italiano dei Red Hot Chili Peppers.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.