Catania: rinvenuta sala di masterizzazione

Nell’ambito di un servizio finalizzato alla repressione delle violazioni in materia del diritto d’autore, i baschi verdi del Comando provinciale della Guardia di finanza di Catania, a seguito di indagini, predisposte dal comandante, Col Agatino A. Sarra Fiore, per l’individuazione di soggetti dediti alla riproduzione illecita di supporti magnetici, hanno sequestrato un ingente quantitativo di dvd e cd masterizzati, strumentazione informatica nonché copioso materiale utilizzato per l’illecita attività .
La riproduzione illecita dei più recenti album musicali, film di prima visione, e giochi per play station, era finalizzata alla successiva rivendita per le strade del capoluogo etneo.
La lucrosa attività avveniva in una abitazione di Nicolosi (CT) per mezzo di strumentazione all’avanguardia che consentiva la riproduzione settimanale di migliaia di cd e dvd audiovisivi ed informatici. L’operazione compiuta con successo dai militari delle Fiamme Gialle ha permesso di sottoporre a sequestro:. 6 personal computers, 49 masterizzatori, 3.279 dvd, 7.717 cd, 20.000 tra locandine contraffatte e custodie.
E’ stato denunciato inoltre a piede libero un responsabile per violazione della normativa a protezione dei diritti d’autore.
L’attività portata a termine testimonia la diffusa illegalità nella provincia catanese nello specifico settore, illegalità che si ripercuote negativamente su tutto il mercato legale della cinematografia e delle opere musicali. L’operazione condotta rientra negli obiettivi a contrasto delle violazioni finanziarie ed economiche che vedono impegnati costantemente i militari delle Fiamme Gialle.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.