Blitz antipirateria a Cipro

Un’operazione di polizia effettuata a Cipro ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di software copiato illegalmente. Sembra che questo sia il primo passo verso una completa “pulizia” mosso dal governo dell’isola.
Pare, secondo i dati forniti da BSA, che almeno 14.000 dei 20.000 computer venduti l’anno scorso siano stati caricati con software privi di licenza. La perdita per le case produttrici è stimata dai 19 ai 21 milioni di dollari.
La redazione – Fonte: Reuters

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.