Home » News » Antipirateria » Anticipano in Internet il nuovo album di Ryan Adams: saranno giudicati dal gran giurì federale

Anticipano in Internet il nuovo album di Ryan Adams: saranno giudicati dal gran giurì federale

Due individui, di cui non è stato comunicato il nome, di Milwaukee, Wis. e Jacksonville, Fla., saranno giudicati dal gran giurì federale americano per violazione delle leggi sul copyright, in particolare del Family Entertainment Copyright Act del 2005.
L’accusa è di aver messo a disposizione in Internet il nuovo album di Ryan Adams & The Cardinals intitolato “Jacksonville City Nights” prima dell’uscita ufficiale, prevista a breve. L’attività illecita è particolarmente grave perché le registrazioni erano inedite e la messa a disposizione interferisce nelle strategie di marketing e di vendita dell’album messa a punto dall’etichetta del noto artista americano, e colpisce i rilevanti investimenti di chi ha collaborato nella creazione, produzione e distribuzione delle registrazioni.
In particolare il CEO di RIAA Mitch Bainwol ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Chiunque partecipa alla realizzione di un album musicale deve essere particolarmente contento di questa notizia. La cd. pre-release piracy è una forma di pirteria particolarmente dannosa e onerosa. Priva l’artista della possibilità di vendere la sua musica prima che questa finisca nelle strade o online. E gli effetti si allargano a tutta la comunità musicale, specialmente quanto ciò accade a Nashville, il cuore della nostra industria. Siamo particolarmente grati al U.S. Attorney’s Office di im Vines, e alla FBI per l’azione giudiziaria che hanno intrapreso. Il messaggio deve essere chiaro: a crimini significativi corrispondono conseguenze significative”.

La redazione

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.