120.000 CD piratati sequestrati a Taiwan

La polizia taiwanese ha sequestrato 120.000 CD pirata e arrestato una dozzina di falsari in una operazione che ha avuto luogo nelle città di Taoyuan e Tainan.
Il blitz è stato programmato in seguito a una segnalazione proveniente dall’IFPI, la Federazione Internazionale dell’Industria Fonografica. La merce sequestrata ha un valore stimato di mercato pari a 1.2 milioni di dollari.
La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.
Precedente Report: i diritti degli autori sono sacrosanti ma per alcuni la “santificazione” è maggiore
Prossimo L’industria discografica sigla un accordo anti pirateria con un produttore di CD indonesiano
Exit mobile version