Home » Leggi » Testo coordinato del Decreto Legge 16 ottobre 2017, n. 148 convertito dalla L. 4 dicembre 2017, n. 172

Testo coordinato del Decreto Legge 16 ottobre 2017, n. 148 convertito dalla L. 4 dicembre 2017, n. 172

Testo del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148 (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 242 del 16 ottobre 2017), coordinato con la legge di conversione 4 dicembre 2017, n. 172 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale – alla pag. 1), recante: “Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. Modifica alla disciplina dell’estinzione del reato per condotte riparatorie.”.

GU Serie Generale n.284 del 05-12-2017

In vigore dal 31/10/2017

omissis

Art. 19

Liberalizzazione in materia di collecting diritti d’autore

1. Alla legge 22 aprile 1941, n. 633, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all’articolo 15-bis, comma 2-ter, terzo periodo, dopo le parole: « Societa’ italiana degli autori e degli editori » sono aggiunte le seguenti: « e gli altri organismi di gestione collettiva », e la parola « remuneri » e’ sostituita dalla seguente: « remunerino »;
b) all’articolo 180:
1) al primo comma, dopo le parole: « Societa’ italiana degli autori ed editori (S.I.A.E.) », sono aggiunte le seguenti: « ed agli altri organismi di gestione collettiva di cui al decreto legislativo 15 marzo 2017, n. 35 »;
2) al terzo comma, le parole: « dell’ente » sono sostituite dalle seguenti: « della Societa’ italiana degli autori ed editori (S.I.A.E.) » e la parola: « esso » e’ sostituita dalla seguente: « essa ».

2. Per gli organismi di gestione collettiva di cui all’articolo 180, comma 1, della legge 22 aprile 1941, n. 633, stabiliti in Italia, l’esercizio dell’attivita’ di intermediazione e’ in ogni caso subordinata alla verifica del rispetto dei requisiti da parte dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni, ai sensi del decreto legislativo 15 marzo 2017, n. 35.

3. Al decreto legislativo 15 marzo 2017, n. 35 sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all’articolo 8, comma 3, dopo le parole: « Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni » sono aggiunte le seguenti: « definisce con proprio provvedimento »;
b) all’articolo 20, comma 2, le parole: « organismi di gestione collettiva ed » sono soppresse.