Home » Giurisprudenza » Tribunale di Milano, Sezione specializzata in materia di impresa, Sentenza n. 1697 del 5 febbraio 2015
Il pagamento del compenso pattuito per la sincronizzazione di un'opera musicale è dovuto indipendentemente dall'effettivo utilizzo. L'ingiustificata resistenza a legittime pretese comporta la condanna per lite temeraria, e il danno può essere valutato secondo equità.

Tribunale di Milano, Sezione specializzata in materia di impresa, Sentenza n. 1697 del 5 febbraio 2015

Tribunale di Milano, Sentenza n. 1697 del 5 febbraio 2015

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.