Home » Giurisprudenza » Pretura di Stigliano, Sentenza del 18 aprile 1980
In forza della disposizione dell'art. 59 l. d. a. del 1941, n. 633, che richiama il principio generale del diritto esclusivo dell'autore alla radiodiffusione della sua opera, sia l'ente esercente il servizio pubblico di radiodiffusione sia le emittenti locali sono tenuti a munirsi del permesso dell'autore (o, per esso, della S.I.A.E.) per trasmettere brani musicali sia dal vivo che registrati su disco o altro apparecchio. Il disposto dell'art. 61, relativo al diritto di registrazione meccanica, costituisce ulteriore prova per non escludere dal diritto al consenso spettante all'autore l'utilizzazione in radiodiffusione di opere registrate su disco; l'autore, una volta che abbia inciso la propria opera su disco, non intende destinarla alla radiodiffusione, spogliandosi di ogni diritto di consentire o meno tale diversa utilizzazione della sua opera, e ciò per il principio di indipendenza tra i vari diritti attribuiti all'autore, principio sancito dall'art. 19 della legge sul diritto d'autore.

Pretura di Stigliano, Sentenza del 18 aprile 1980

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.