Non è fondata, in relazione agli art. 3, 24 e 41, cost., la questione di legittimità costituzionale dell'art. 180, l. 22 aprile 1941, n. 633 (legge sul diritto d'autore), in quanto deve ritenersi che, operando la S.I.A.E. in condizioni di monopolio sostanziale, sia ad essa applicabile l'obbligo di contrarre con il divieto di discriminazioni arbitrarie sancito dall'art. 2597 c. c.

Corte Costituzionale, Sentenza n. 241 del 15 maggio 1990

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.