L’orizzonte giuridico dell’Internet, Roma, Università Roma 3

Università Roma Tre
Facoltà di Giurisprudenza

Il diritto dell’informazione e dell’informatica

con il patrocinio del
Consiglio Nazionale Forense

GIORNATA DI STUDI IN RICORDO DI VITTORIO FROSINI
IN OCCASIONE DELLA CONSEGNA DEL PREMIO VITTORIO FROSINI

“L’orizzonte giuridico dell’Internet”

ROMA
Lunedì 13 dicembre 2004 – ore 15.45

Facoltà di Giurisprudenza
Università di Roma Tre
via Ostiense, 159

AULA 5

Presiede: avv. Luca Boneschi, direttore de “Il diritto dell’informazione e dell’informatica”

Interventi:
prof. Michele Ainis, preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo

prof. Francesco Cardarelli, titolare dell’insegnamento di diritto dell’informatica – Università di Roma Tre

prof. Renato Clarizia, ordinario di diritto privato – Università di Roma Tre

avv. Giovanna Corrias Lucente, docente di diritto penale – University of Malta a Roma

prof. Eligio Resta, ordinario di filosofia del diritto – Università di Roma Tre

prof. Vincenzo Zeno- Zencovich, ordinario di diritto comparato – Università di Roma Tre

ore 18.00 Consegna del Premio Vittorio Frosini in Diritto dell’informatica e Informatica giuridica

ore 18.30 vin d’honneur

La Rivista “Il diritto dell’informazione e dell’informatica”, unitamente con la famiglia Frosini, ha promosso il primo premio nazionale dedicato alla memoria di Vittorio Frosini e destinato ad una tesi di dottorato in informatica giuridica e diritto dell’informatica.
Il Premio intende rendere omaggio alla memoria di Vittorio Frosini, ricordando il suo contributo di fondatore dell’informatica giuridica in Italia, attraverso la sua pionieristica opera Cibernetica, diritto e società del 1968, e poi in numerosissimi studi nell’arco di oltre trent’anni; ma anche il suo contributo di straordinario divulgatore della materia, attraverso la sua opera di Maestro, di docente universitario, di conferenziere ed anche di coordinatore del primo dottorato di ricerca in informatica giuridica attivato nelle università italiane.
La commissione, presieduta dal prof. Pietro Rescigno e composta dai proff. Tommaso Edoardo Frosini e Vincenzo Zeno-Zencovich, ha assegnato per l’anno 2004 il premio alla tesi della dr.sa Raffaella Brighi dal titolo “I linguaggi di marcatura al servizio della produzione normativa. Aspetti teorici ed applicativi”.
L’incontro intende confermare l’attualità della riflessione e dell’insegnamento di Vittorio Frosini partendo dall’ultimo suo scritto pubblicato su “Il diritto dell’informazione e dell’informatica” (2000, pag. 271) ed intitolato, appunto, “L’orizzonte giuridico dell’Internet”.

Segreteria organizzativa
Fondazione Piero Calamandrei
Tel. 06 6865535 – 06 6832506
www.fondazionecalamandrei.it
[email protected]

Su Costanza Ruggiero

Avvocato civilista, collabora con lo Studio legale d'Ammassa & Partners. Cantante di una rock band, corista e solista gospel, appassionata di disegno libero.