Home » News » Sentenze (pagina 3)

Sentenze

SKY condannata a pagare a SIAE i compensi ex art. 46-bis della legge sul diritto d’autore

Vittoria storica della SIAE nella causa sull’equo compenso per gli autori di opere cinematografiche e assimilate, promossa da SKY. L’emittente satellitare aveva eccepito l’incostituzionalità dell’articolo 46-bis della legge sul diritto d’autore e aveva citato in giudizio la Siae, rifiutandosi di pagare l’equo compenso agli autori delle opere cinematografiche trasmesse sui canali digitali, satellitari e sul web. “E’ un passo fondamentale …

Leggi di più »

Corte di Giustizia Europea: sono valiti i filtri di accesso ai siti internet

Con la sentenza C-314/12, la Quarta Sezione della Corte di Giustizia Europea ha statuito che se il fornitore di connettività offre all’utente gli strumenti per mettere in atto potenziali violazioni del diritto d’autore, è giusto dunque che all’ISP possa essere ordinato di intervenire per inibire l’accesso alle risorse illegali. Ma tali misure non devono impedire l’accesso in modo lecito alle …

Leggi di più »

Corte di Giustizia Europea: la riserva di intermediazione a un unico ente di gestione collettiva del diritto d’autore non viola i principi di concorrenza

Con la sentenza n. C-351/12 del 27 febbraio 2014 la Corte di Giustizia Europea (sezione Quarta), ha statuito che la riserva di intermediazione a un unico ente di gestione collettiva del diritto d’autore su un dato territorio nazionale non viola i principi di concorrenza del TFUE, il Trattato dell’Unione Europea, a meno che non siano praticate tariffe sensibilmente più elevate …

Leggi di più »

La Corte di Giustizia Europea decide il caso Nintendo relativo ai modchips

La quarta sezione della Corte di Giustizia Europea ha pubblicato lo scorso 23 gennaio la sentenza nel caso C-335/12 che vede Nintendo contro PC Box per il c.d. modchips, dispositivi in grado di aggirare le misure di sicurezza integrate nei sistemi di gioco. La Corte ha preso in considerazione la nozione di “misure tecnologiche” di cui alla Direttiva 2001/29/CE, e …

Leggi di più »

Il Tribunale di Roma sblocca i 19 milioni sequestrati da Nuovo Imaie

Con un’iniziativa giudiziaria senza precedenti Nuovo Imaie (www.nuovoimaie.it), società di collecting dei compensi per artisti interpreti ed esecutori, a fine novembre scorso aveva ottenuto per via giudiziaria, con sequestro inaudita altera parte, il blocco delle somme dovute agli artisti da SCF (www.scfitalia.it), società di collecting dei produttori discografici, a seguito dell’accordo che quest’ultima aveva stipulato con ItsRight (www.itsright.it), una delle …

Leggi di più »

Cassazione: se il giudizio non verte sui diritti di proprietà intellettuale, la competenza è del Tribunale ordinario

Con Ordinanza n. n. 24418 del 29 ottobre 2013, la Cassazione è tornata a decidere sul tema della competenza della Sezione specializzata in materia di impresa, e, sulla base di precedenti di legittimità, ha precisato che, in tema di competenza delle sezioni specializzate in materia di proprietà industriale ed intellettuale, ai sensi del D.Lgs. 27 giugno 2003, n. 168, art. …

Leggi di più »

Avvocato Generale UE: si possono filtrare gli indirizzi IP dei siti che violano il diritto d’autore, ma tenendo conto dell’equilibrio tra i diritti fondamentali

Il 26 novembre 2013 l’avvocato Generale Pedro Cruz Villalón ha presentato le conclusioni nella causa C-314/12, UPC Telekabel Wien GmbH contro Constantin Film Verleih GmbH e Wega Filmproduktionsgesellschaft GmbH. L’oggetto della causa riguarda la procedura di adozione di un provvedimento inibitorio in forza dell’articolo 8, paragrafo 3, della direttiva 2001/29/CE, per stabilire se possa essere adottato un provvedimento inibitorio nei …

Leggi di più »

Tribunale di Roma: ordinanza contro Il Post per i link ai siti pirata sul calcio

Il Tribunale di Roma ha ordinato al quotidiano online Il Post di non fornire più alcuna informazione sui siti che trasmettono le partite di calcio in streaming senza averne i diritti, oltre a non non linkare più l’articolo di approfondimento che il giornale aveva pubblicato sull’argomento. La vicenda ha inizio nell’agosto 2010, quando il quotidiano pubblica un articolo intitolato “Guardare …

Leggi di più »

Tar Lazio: legittima l’eliminazione dell’assegno di professionalità e delle coperture assicurative a favore degli associati SIAE

Con sentenza depositata l’11 luglio scorso, il TAR Lazio ha deciso su un ricorso presentato da circa 200 autori per l’annullamento, in particolare, del “Nuovo regolamento del fondo di solidarietà SIAE” e in particolare dell’art. 6, nella parte in cui non include tra le forme di solidarietà l’assegno di professionalità , erogato da SIAE a favore di associati che avessero …

Leggi di più »

Commissione Tributaria Lazio: SIAE deve rimborsare il costo dei bollini pagati prima del 2008

La Commissione Tributaria del Lazio, con sentenza pubblicata il 25 giugno scorso, ha statuito che la Società Italiana degli Autori ed Editori SIAE dovrà restituire il prezzo dei contrassegni pagato dal gruppo Edizioni Master tra il 2004 e il 2008, per un totale di circa 1,3 milioni di euro. Precisiamo che il rimborso riguarda il costo del contrassegno/bollino, non il …

Leggi di più »

Corte di Giustizia: equo compenso anche su stampanti e PC

Gli Stati membri possono prevedere la corresponsione dell’equo compenso per la riproduzione di opere protette tramite stampanti. E’ quanto prevede la decisione del 27 giugno scorso della Corte di Giustizia Europea nelle cause riunite C457/11, C458/11, C459/11 e C460/11 Verwertungsgesellschaft Wort (VG Wort) contro KYOCERA Document Solutions Deutschland GmbH e a., Canon Deutschland GmbH, Fujitsu Technology Solutions GmbH, e Hewlett-Packard …

Leggi di più »

La Corte Europea dei Diritti Umani respinge il ricorso il ricorso dei gestori di The Pirate Bay

La Corte Europea dei Diritti Umani ha respinto l’appello dei gestori del sito The Pirate Bay, condannati dal tribunale svedese a versare 5 milioni di euro per aver favorito la violazione delle norme sul diritto d’autore. I ricorrenti sostenevano di non essere responsabili delle violazione commesse dagli utenti attraverso il sito di condivisione. Secondo il giudice della Corte, la richiesta …

Leggi di più »

Corte di Giustizia Europea: il live straming di programmi televisivi è soggetto a preventiva autorizzazione

Con la sentenza pubblicata ieri 7 marzo 2013 nella ella causa C 607/11, vertente tra ITV Broadcasting Ltd, ITV 2 Ltd, ITV Digital Channels Ltd, Channel 4 Television Corporation, 4 Ventures Ltd, Channel 5 Broadcasting Ltd, ITV Studios Ltd contro TVCatchup Ltd, e avente a oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta alla Corte, ai sensi dell’articolo 267 TFUE, dalla …

Leggi di più »

TAR Lazio: respinte le istanze di sospensione delle elezioni SIAE

Con due distinte ordinanze pubblicate il 21 febbraio scorso, il TAR Lazio ha respinto la richiesta di sospensione delle elezioni SIAE, depositata dalle associazioni Acep, Arci e Audiocoop e, similmente, da FUIS, CISL, CGIL e Uil. Sostanzialmente identica la motivazione delle due ordinanze, che riportiamo integralmente di seguito: “Ritenuta ad un primo esame la propria giurisdizione in relazione alla complessiva …

Leggi di più »

Aberrante sentenza della Corte d’Appello di Roma in tema di sincronizzazione di opera musicale

Nella nostra banca dati Sentenze abbiamo inserito la sentenza della Corte d’Appello di Roma, sezione specializzata, n. 5477 del 5 novembre 2012, dove il giudicante, facendo di tutta l’erba un fascio, confonde l’opera musicale con il fonogramma e stabilisce che per uno sceneggiato televisivo (in senso stretto non considerata un’opera cinematografica) non è necessario richiedere l’autorizzazione del titolare dei diritti …

Leggi di più »

USA: NMPA, Warner Chappell Music, Peermusic e BMG (Bug Music Inc.) ottengono 6,6 milioni di dollari di risarcimento contro un noto sito di testi musicali

Il 9 ottobre scorso la US District Court della California ha emesso una sentenza contro il sito di testi musicali LiveUniverse e il suo proprietario, il fondatore di Myspace Brad Greenspan, per violazione di copyright. La Corte ha dichiarato che LiveUniverse e Mr. Greenspan hanno volontariamente violato il copyright degli editori e li ha condannati all’ingente risarcimento danni per un …

Leggi di più »

Cassazione, sentenza di condanna per riproduzione abusiva di libri

E’ stata recentemente depositata dalla Corte di Cassazione – III Sezione Penale una sentenza di condanna in tema di abusiva riproduzione di testi librari realizzata nei locali di una copisteria ubicata nelle adiacenze della cittadella universitaria di Enna. Seguendo un percorso giurisprudenziale già affermato nel corso del 2011 e del 2009, la Corte, confermando la condanna intervenuta in appello, ha …

Leggi di più »

Tribunale di Milano: sentenza a favore di SCF nella causa contro RTL

Il Tribunale di Milano, con sentenza depositata lo scorso 2 agosto, ha stabilito che l’emittente radiofonica RTL è tenuta al pagamento in favore del consorzio SCF del compenso per la comunicazione al pubblico dei fonogrammi nella misura del 2% degli incassi lordi o delle quote di incassi lordi corrispondenti alla parte che il disco o apparecchio occupa nella sua pubblica …

Leggi di più »

Francia, per la Cassazione i motori di ricerca non devono facilitare le violazioni

La Corte di Cassazione francese ha annullato le decisioni dei precedenti tribunali che avevano visto il Sindacato Nazionale dei fonografici SNEP opposto a Google France nella questione relativa a “Google Suggest”, l’applicazione che facilita le ricerche degli utenti. Secondo lo SNEP, digitando il nome di un artista o di un brano musicale nel motore di ricerca, l’utente viene spesso indirizzato …

Leggi di più »

Corte di Giustizia Europea: si applica il principio dell’esaurimento del diritto di distribuzione anche alle copie di un programma per elaboratore

Con sentenza 3 luglio 2012 nel caso n. C 128/11 la Corte di Giustizia Europea, Grande Sezione, ha espresso i seguenti principi in tema di esaurimento del diritto di distribuzione anche alle copie di un programma per elaboratore: 1) L’articolo 4, paragrafo 2, della direttiva 2009/24/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa alla tutela giuridica …

Leggi di più »