Sentenze

Tribunale di Roma: ordinanza cautelare per la rimozione dei testi musicali pubblicati online senza autorizzazione

Con un’ordinanza del Tribunale di Roma del 13 luglio scorso Warner Chappell Italia, appoggiatasi allo studio legale Mondini-Rusconi di Milano, ha ottenuto un provvedimento cautelare contro il portale Leonardo.it, che attraverso siti linkati (Testimania.com e Angolotesti.it) dava libero accesso ai testi di innumerevoli brani musicali. Il portale ha pertanto rimosso il collegamento alle due piattaforme, che tuttavia per il momento …

Leggi di più »

Tribunale di Milano: illecita l’utilizzazione dell’opera musicale quale colonna sonora di una sfilata di moda senza l’autorizzazione dell’avente diritto

Con la sentenza n. 9382 depositata il 19 luglio scorso la Sezione specializzata in materia di proprietà intellettuale e industriale del Tribunale di Milano ha statuito l’illiceità dell’utilizzazione di un’opera musicale nella colonna sonora di una sfilata di moda senza la preventiva autorizzazione del titolare dei diritti d’autore. Il caso affrontato dal Tribunale riguarda la canzone “Until The Day” di …

Leggi di più »

Palermo, condanna per vendita di supporti pirata

Lo scorso mese di giugno il Giudice Monocratico della V Sezione Penale del Tribunale di Palermo ha condannato un venditore ambulante alla pena di un anno di reclusione e 3.000 euro di multa (considerate le circostanze attenuanti equivalenti alla contestata recidiva) per la detenzione e per la vendita di supporti audiovisivi abusivamente duplicati, contenenti film e raccolte di brani musicali. …

Leggi di più »

La Cassazione conferma il suo precedente del 2007 in materia di misure di protezione tecnologica dei videogiochi: modificare le console è reato

Sono state depositate a inizio settimana le motivazioni della sentenza della Terza Sezione penale della Corte di Cassazione emessa lo scorso 12 maggio in materia di misure tecnologiche di protezione dei videogiochi su ricorso presentato dal PM presso il Tribunale di Firenze per violazione o erronea applicazione della legge penale. La sentenza aveva annullato con rinvio la decisione assunta a …

Leggi di più »

Cassazione: serve l’autorizzazione per trasmettere il calcio in pay per view al pub

La Cassazione ha confermato la condanna inflitta dalla Corte d’appello di Cagliari a due titolari di circoli privati che, utilizzando decoder e schede D+,a favore di propri clienti e quindi per uso non personale in assenza di un accordo con il distributore, diffondevano partite di calcio altrimenti criptate. “Legittimamente – si legge nella sentenza n.20142 della terza sezione penale della …

Leggi di più »

Cassazione: karaoke, l’uso dei testi delle canzoni va autorizzato

La Corte di Cassazione, con sentenza 11300/2010, ha accolto il ricorso di alcune case editrici musicali contro la Rai annullando la precedente sentenza della Corte d’Appello di Roma. Nel 1997, gli editori avevano contestato all’emittente televisiva di aver trasmesso senza disporre della relativa autorizzazione, i testi di alcuni brani musicali eseguiti durante un programma di karaoke, violando così il diritto …

Leggi di più »

La Cassazione conferma che modificare le console è reato

Nei giorni scorsi la Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione si è pronunciata in materia di misure tecnologiche di protezione apposte sui videogiochi, annullando con rinvio la decisione emessa lo scorso gennaio dal Tribunale del Riesame di Firenze, con cui il medesimo Tribunale aveva ritenuto che le attività commerciali correlate alla modifica di console per videogiochi e alla vendita …

Leggi di più »

Corte d’Appello di Caltanisetta: la duplicazione illecita è sempre reato

Il 29 aprile u.s. la Corte d’Appello del distretto di Caltanissetta ha pronunciato una sentenza che ha parzialmente riformato la decisione del giudice di primo grado che in precedenza aveva condannato il responsabile, per fatti avvenuti nel novembre 2005 in Gela. L’imputazione riguardava centinaia di supporti audiovisivi risultati sia abusivamente duplicati, sia sprovvisti del contrassegno della SIAE. In conformità alla …

Leggi di più »

SIAE: la decisione del Tribunale di Roma sul caso Telecom è innovativa e importante

Con una nota diffusa ieri SIAE ha espresso la sua opinione in merito alla decisione del Tribunale di Roma sul caso Telecom, ritenuta innovativa e importante per Internet e il diritto d’autore. Stabilisce infatti che, in caso di conoscenza di attività illecite a danno degli autori, il prestatore dei servizi Internet (ISP) ha l’obbligo di informare senza indugio l’Autorità Giudiziaria …

Leggi di più »