Norme

Il “Pirate Act” divide l’opinione pubblica

WASHINGTON ‘ Si prospettano tempi duri per gli utenti delle reti peer-to-peer degli Stati Uniti d’America: ora ci si mette anche il Dipartimento della Giustizia! Se il Senato voterà in favore della proposta di cui oltre, già dalla settimana prossima se ne potrebbero occupare i Pubblici Ministeri federali dei casi di infrazione del copyright per uso del file-sharing, con la …

Leggi di più »

Pubblicata in G.U. la legge di conversione del Decreto Urbani

E’ stata pubblicata ieri in G.U. con il n. 128 la legge di conversione del Decreto Urbani, recante interventi per contrastare la diffusione telematica abusiva di materiale audiovisivo, nonché a sostegno delle attività cinematografiche e dello spettacolo. Il testo della nuova legge è disponibile nella nostra Area Associati. Pubblichiamo il testo definitivo dell’art. 1: Art. 1. – (Misure di contrasto …

Leggi di più »

Francia, Lussemburgo e Spagna citati davanti alla Corte di Giustizia Europea per mancato recepimento della Direttiva 2001/29/CE

La Commissione Europea ha citato Francia, Lussemburgo e Spagna, davanti alle Corte di Giustizia delle Comunità Europee (CGCE) per il mancato recepimento della Direttiva 2001/29/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 maggio 2001 sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e diritti connessi nella società dell’informazione. La Direttiva avrebbe dovuto essere recepita negli ordinamenti nazionali entro il 22 …

Leggi di più »

Il Consiglio UE non trova l’accordo sul Regolamento relativo al Brevetto Comunitario. Sà­ sulla brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratori elettronici

Durante la 2583ª riunione tenutasi il 17 e 18 maggio 2004, il Consiglio della Unione Europea (Competitività ) non è riuscito a raggiungere un accordo sul brevetto Europeo, il cui punto fondamentale di rottura si concretizza sulle traduzioni delle domande di brevetto Comunitario. Il Consiglio rimetterà adesso la questione al Presidente del Consiglio Europeo, sebbene, in conseguenza di questa nuova …

Leggi di più »

Esame del Decreto Urbani alla Camera: i verbali del 21 aprile – II

PRESIDENTE. Onorevoli colleghi, dato che la Presidenza non è in grado di valutare accuratamente gli effetti dell’accantonamento dell’emendamento 1.101 della Commissione sui restanti emendamenti riferiti all’articolo 1, propongo di accantonare tutti gli emendamenti all’articolo 1 e di passare all’esame dell’articolo 2. Non essendovi obiezioni, debbono pertanto intendersi accantonati tutti i restanti emendamenti riferiti all’articolo 1 del decreto-legge, nel testo recante …

Leggi di più »

Nuova proposta di legge sul copyright in discussione al Congresso

Una nuova proposta di modifica legislativa, chiamata Digital Media Consumers’ Rights Act, è in discussione al Congresso americano. Sembra che la proposta, sponsorizzata dal senatore Rick Boucher, non sia be accolta dalle major di Hollywood, discografia e altri titolari di diritti d’autore americani. Infatti le case discografiche sarebbero costrette ad aggiungere sui CD un’etichetta che avverte il consumatore che il …

Leggi di più »

Associazione Software Libero: L’Italia non sostenga i brevetti software in Europa

Riportiamo integralmente una nota dell’Associazione Software Libero. In settembre il Parlamento Europeo ha efficacemente emendato la direttiva sulla brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratore elettronico, nota anche come “direttiva McCarthy”, ritenendo valide le obiezioni mosse dalla società civile europea e da associazioni di categoria in rappresentanza di circa 2.000.000 di piccole imprese. Tali invenzioni, comunemente note come “brevetti …

Leggi di più »

Nuova proposta di legge sul copyright in discussione al Congresso

Una nuova proposta di modifica legislativa, chiamata Digital Media Consumers’ Rights Act, è in discussione al Congresso americano. Sembra che la proposta, sponsorizzata dal senatore Rick Boucher, non sia ben accolta dalle major di Hollywood, dalla discografia e da altri titolari di diritti d’autore americani. Infatti le case discografiche sarebbero costrette ad aggiungere sui CD un’etichetta che avverte il consumatore …

Leggi di più »