Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

“Creatività artificiale”: invenzioni e opere artistiche create da robots “intelligenti”, Roma, LUISS, 15 ottobre 2019

Luiss School of Law

Evento organizzato in collaborazione con l’Osservatorio di Proprietà Intellettuale, Concorrenza e Comunicazioni
(OPICC/Luiss DREAM)

Martedì 15 ottobre 2019, ore 10:00, Sala delle Colonne, viale Pola 12
“Creatività artificiale”: invenzioni e opere artistiche create da robots “intelligenti”
Una nuova sfida del diritto dell’innovazione

Programma:

Ore 9:30 Registrazione

Presiede
Gustavo Olivieri
Luiss

Introduzione
Gustavo Ghidini
Luiss

Relazione generale
Il quadro dottrinale e giurisprudenziale in prospettiva comparatistica
Giorgio Spedicato
Università di Bologna

Coffee break

Interventi

Copyright su opere artistiche?
Massimo Maggiore
Università Bocconi

Le invenzioni dei robots self learning
Amalia Luzzati
OPICC/Luiss DREAM

Le responsabilità per violazione di diritti di proprietà intellettuale
Alessandro Massolo
OPICC/Luiss DREAM

Q&A

Conclusioni
Mario Libertini
La Sapienza Università di Roma

Si consiglia di prenotare il posto a sedere, scrivendo a: [email protected]

WIPO International Conference on Copyright Limitations and Exceptions for Libraries, Archives, Museums and Educational & Research Institutions, Ginevra (Svizzera), 18 e 19 ottobre 2019

The Conference aims at enriching the discussion on the subject of copyright limitations and exceptions with the participation of stakeholders from government, civil society, intergovernmental organizations, non-governmental organizations, and experts in the field of libraries, museums, archives, and educational and research institutions.

To find out more about the event and how to participate, please visit the conference website.
  
Date: October 18-19, 2019

  • Place: WIPO Headquarters, Geneva, Switzerland
  • Registration is free of charge
  • Interpretation will be available in Arabic, Chinese, French, Russian and Spanish.

Diritto d’autore e biblioteche, Novara, 17 ottobre 2019

AIB Piemonte organizza il corso:

Diritto d’autore e biblioteche: legislazione europea e nazionale
Data e ora: 17 ottobre 2019, 9.30-13.00 / 14.00-17.30

Sede: Università del Piemonte Orientale, centro di ricerca Ipazia (sala conferenze a pianterreno), corso Trieste 15/A, Novara

Durata del corso: 7 ore

Docente: Rosa Maiello

Area tematica e codice OF: Diritto d’autore; Diritto in materia di biblioteche, archivi, beni culturali; Editoria digitale. OF 7

Qualificazione EQF: 6

Per partecipare è necessario iscriversi entro il 15 ottobre 2019

Programma:

Finalità del sistema del diritto d’autore tra diritti esclusivi, eccezioni e limitazioni e mercato:

informazione come diritto e come mercato;
politiche pubbliche per la conoscenza;
diritto d’autore e diritti umani;
diritto d’autore ed economia digitale;
il mercato dei contenuti e dei servizi: editoria generale ed editoria specializzata (editoria per lettori con particolari esigenze; pubblicazioni didattiche; editoria scientifica; le piattaforme di servizi; informazione del settore pubblico e gli organismi pubblici come editori digitali);
la riconfigurazione del ciclo di vita dei prodotti dell’ingegno;
diritto d’autore e open access.
Fonti del diritto d’autore:

Trattati e organismi internazionali
Direttive comunitarie
Leggi e regolamenti nazionali
Soft law e lex mercatoria
Contratti di licenza e licenze unilaterali
Digital rights management e misure tecnologiche di protezione (tutelate)
Profili evolutivi: il dibattito in WIPO e nell’Unione Europea; le recenti riforme europee ( in particolare: norme europee e nazionali di recepimento del Trattato di Marrakesh per
facilitare l’accesso a persone cieche e con difficoltà di lettura; direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale).
Oggetto e durata del diritto d’autore:

le opere creative dell’ingegno
categorie di opere protette
durata della protezione.
Titolarità, contenuti, trasferimento e utilizzazione economica dei diritti d’autore:

paternità e proprietà intellettuale
diritti morali e diritti patrimoniali (e differenze tra diritto continentale
l’autore e i suoi aventi causa: Contratto di edizione e licence to publish – L’editore, il datore di lavoro e il committente – Licenze Open content
casi specifici: opere inedite; opere fuori commercio; opere orfane; rielaborazioni e User generated content
gestione collettiva dei diritti: mandato legale, mandati volontari, licenze collettive estese.
titolarità e gestione dell’informazione pubblica e dei dati di ricerca
Autore, intermediari, pubblico.
I diritti degli altri e i limiti al diritto d’autore:

pubblico dominio
diritti dei legittimi acquirenti della copia e di chi vi abbia accesso legittimo
diritto della concorrenza e limiti agli abusi di posizione dominante
diritti dei terzi menzionati o ritratti nell’opera;
diritti delle persone con disabilità
diritti e doveri delle biblioteche e di altri istituti culturali: promozione culturale, accesso a lungo termine, conservazione, digitalizzazione; eccezioni e limitazioni a favore delle biblioteche e della ricerca;
i diritti sulle fotografie digitali e sulle versioni digitalizzate di opere creative;
prestito bibliotecario, ILL, e-lending;
utilizzazioni a scopo di didattica e ricerca
utilizzazioni nell’ambito di procedimenti amministrativi o giudiziari
diritto d’autore e appalti pubblici;
accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica;
recenti sentenze della Corte di Giustizia dell’UE;
Agenda digitale e prospettive di riforma:
la proposta di direttiva Diritto d’autore nel mercato unico digitale
le raccomandazioni UE in materia di Cultura aperta, Scienza aperta, Amministrazione aperta

Per ulteriori info e iscrizione, clicca qui

Domenico Piccichè, Elementi di Diritto d’Autore e dello Spettacolo – Guida per l’artista

ACQUISTA SU AMAZON

NUOVA EDIZIONE 2019

Questo libro vuole essere un mezzo per una presa di coscienza del ruolo e della funzione dell’artista (sia

esso autore o interprete) e in generale del lavoratore dello spettacolo nel contesto socio-economico-giuridico
italiano. È rivolto in particolare agli studenti universitari, delle Accademie e dei Conservatori di musica che
affrontino nel loro percorso lo studio del diritto e della legislazione dello spettacolo.

  • Copertina flessibile: 184 pagine
  • Editore: Volontè & Co; 2 edizione (1 gennaio 2015)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8876655204
  • ISBN-13: 978-8876655203

ACQUISTA SU AMAZON

Daniele Marongiu, Il Copyright su Internet. Le regole e i mezzi di tutela della proprietà intellettuale di internet

ACQUISTA SU AMAZON 

DANIELE MARONGIU
IL COPYRIGHT SU INTERNET. Come proteggere la proprietà intellettuale
su siti, blog e social network

Questa nuovissima Guida si configura come uno strumento indispensabile per il Professionista nei casi di tutela di creatori o utilizzatori di opere originali e dall’uso indebito su Internet dell’opera autorale all’interno di siti, blog o social network.

Il testo fornisce indicazioni per distinguere i piani di protezione e utilizzo della proprietà intellettuale e chiarisce le nuove forme di sfruttamento dell’opera e i conseguenti diritti di tutela.

INDICE:

PARTE I – LE REGOLE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE E LA RETE
Capitolo I – Mappa normativa
1. Considerazioni introduttive: la proprietà intellettuale negli spazi della Rete
2. Le basi storico-normative e le convenzioni internazionali
3. La normativa italiana
4. La regolazione europea
Capitolo II – Le regole di base del copyright e la loro applicazione alla rete Internet
1. Profili introduttivi
2. Definizione del diritto d’autore in senso morale e in senso patrimoniale
3. L’oggetto del diritto: le opere
4. La questione specifica delle fotografie e dei ritratti
5. Le opere originali, le opere derivate e le parodie
6. L’acquisizione del diritto e la dimostrazione della sua esistenza
7. La durata del copyright
8. Norme relative a casi particolari
9. La durata dei diritti connessi, e in particolare dei diritti sulle semplici fotografie
10. Le norme estere e il criterio per la risoluzione delle controversie
11. La riproduzione dell’opera in Rete: la liceità del collegamento ipertestuale e dell’“embedding”
12. Il “diritto al link” in ambito giornalistico nella nuova direttiva europea sul copyright
13. La condivisione di contenuti nei social network e al di fuori di essi
Capitolo III – La violazione del copyright in Rete: i rimedi, le tutele e le sanzioni
1. La tutela amministrativa: la rimozione dal web dei contenuti che violano il copyright
2. Il procedimento per la rimozione selettiva dei contenuti
3. La tutela civile per la violazione del diritto d’autore in Rete
4. Il risarcimento del danno e la responsabilità del provider
5. La responsabilità civile nei social network e nelle piattaforme di content sharing
6. La violazione del copyright in Rete e la tutela penale
7. Le procedure di controllo di violazione di copyright interne ai social network
8. La direttiva europea del 2019 e l’introduzione dei controlli
obbligatori in ingresso
PARTE II – OLTRE IL COPYRIGHT: LA RETE “LIBERA”
Capitolo IV – L’eccezione al copyright: il “fair use”
1. Aspetti introduttivi
2. L’uso legittimo di opere soggette al copyright: il “fair use”
3. La normativa generale italiana sull’uso legittimo
4. Il diritto di citazione
5. La libera riproduzione degli articoli di giornale e la sua estensione al web
6. Le norme specifiche sul libero utilizzo di immagini e brani musicali in Internet
7. Uso legittimo e anonimato; il caso dei “meme” nei social network
Capitolo V – L’assenza del copyright: il pubblico dominio
1. Profili introduttivi
2. Il pubblico dominio per scadenza dei termini
3. Possibili controversie circa il pubblico dominio delle opere straniere
4. Il pubblico dominio per disposizione di legge
5. Il pubblico dominio per legge negli altri Paesi
6. Pubblico dominio, opere originali e opere derivate
7. Copyright, pubblico dominio e marchi commerciali
8. Considerazioni conclusive: dal pubblico dominio al permesso d’autore
Capitolo VI – La rinuncia al copyright: il copyleft
1. Il copyleft come linea di pensiero e come soluzione giuridica
2. Primo antefatto: la nascita del software libero
3. Secondo antefatto: la nascita del world wide web
4. Terzo antefatto: la normazione sul diritto d’autore alla fine degli anni Novanta
5. La sintesi: l’era di Internet e la ricerca di nuovi paradigmi
6. Il copyleft come via intermedia fra il pubblico dominio e il copyright
7. Le licenze Creative Commons
8. Le quattro clausole e la loro composizione
9. La licenza CC0: il pubblico dominio per rinuncia spontanea al copyright
10. Il copyleft collaborativo: le realtà wiki e il loro regime giuridico
11. La violazione del copyleft nei sistemi wiki e la gestione delle controversie
12. Il copyleft istituzionale: i dati aperti
13. La licenza dei dati aperti, le responsabilità e le tutele
PARTE III – GUIDA ALLA RICERCA DI CONTENUTI LIBERI DA DIRITTI IN RETE
Capitolo VII – Ricerca di immagini libere da diritti
1. Premessa generale
2. Flickr
3. Pixabay
4. Wikimedia Commons
5. Pexels
6. Unsplash
7. Google Images
8. NASA Images
Capitolo VIII – Ricerca di testi liberi da diritti
1. Intratext
2. Liber Liber
3. Progetto Gutenberg
4. Feedbooks
5. Wikisource
Capitolo IX – Ricerca di contenuti multimediali liberi da diritti
1. Vimeo
2. Videezy
3. Jamendo Music
4. Musopen
PARTE IV – APPENDICE NORMATIVA
• Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica e procedure attuative ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70
• Facsimile dell’istanza ai sensi dell’articolo 6 del regolamento approvato con delibera n. 680/13/CONS

Daniele Marongiu, insegna informatica giuridica all’Università di Cagliari, dove è ricercatore in Diritto Amministrativo nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Collabora con le Università di Castilla La Mancha (Toledo) e di Santiago de Compostela. Si occupa, sia in ambito accademico che extra-accademico, di ricerca, didattica e formazione sulle tematiche del diritto di Internet, dell’amministrazione digitale, della trasparenza istituzionale e dei profili giuridici connessi all’innovazione tecnologica.

ACQUISTA SU AMAZON 

Direttiva Copyright: Mogol incontra Sassoli al Parlamento Europeo

Il 26 settembre scorso il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli ha incontrato il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol a distanza di sei mesi dall’approvazione da parte dell’Europarlamento – lo scorso 26 marzo – della Direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale. Dall’incontro è emersa una totale condivisione rispetto alla necessità di adottare rapidamente la Direttiva anche in Italia.

Il Presidente Sassoli ha dichiarato: “Sul tema del diritto d’autore, il Parlamento Europeo ha fatto la propria parte: adesso tocca ai parlamenti nazionali recepire la Direttiva Copyright, che garantisce a tutti il massimo di libertà e la propria autonomia nella gestione di contenuti che sono europei e che devono continuare ad essere la base di un grande patrimonio che riguarda tutti”.

Il Presidente di SIAE Mogol, soddisfatto dell’incontro avuto con Sassoli, ha ribadito: “Sul diritto d’autore in Europa abbiamo portato a casa una vittoria straordinaria, ma in Italia, incomprensibilmente, finora tutto tace, mentre il pericolo che corriamo è sempre più grave. Mi chiedo, e chiedo al Parlamento italiano, se sia ancora accettabile che questi giganti continuino a guadagnare cifre miliardarie sulle spalle dei creativi, oltre che di chi paga le tasse. Senza diritto d’autore, che è il diritto del lavoro quotidiano di chi crea, la cultura muore, e con lei muore anche l’identità del nostro Paese”.

La Blockchain nel mondo dell’arte e della moda, Roma, Maxxi, 27 settembre 2019

27 settembre 2019

MAXXI – Sala Lonardi Bontempo
Ore 10-13

LA BLOCKCHAIN NEL MONDO DELL’ARTE E DELLA MODA
LE PRIME APPLICAZIONI NELLA GESTIONE, VALUTAZIONE E VENDITA DEI BENI

Programma:

10,00

Saluti: Giovanna Melandri – Presidente, Fondazione MAXXI
Luca Pietromarchi – Rettore, Roma Tre

Introduce e modera: Pietro Barrera, Segretario Generale, Fondazione MAXXI

10,15

Smart contracts e blockchain nell’arte e nella moda: sicurezza della filiera, diritto di seguito, modifica della catena di intermediazione
Prof. Fabio Bassan – Università Roma Tre

10,45

Esempi applicativi: smart contracts dell’arte e della moda inseriti nella blockchain
Dott. Massimo Micangeli – Presidente, INTECS

11,15

Blockchain e valutazione delle opere d’arte e del patrimonio artistico: gli effetti sul piano patrimoniale e gestionale
Prof. Antonio Tarasco – Direttore, Collezioni Museali, MiBAC

11,45

Blockchain e modelli di valutazione delle opere d’arte e del patrimonio artistico
Dott. Alessandro Frezza – Partner, E&Y

12,15

Dibattito – Interventi programmati

La direttiva UE Digital Copyright, Milano, 13 settembre 2019 (convegno AIDA)

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

XXXIV incontro di Aida

La direttiva digital copyright

Milano, venerdì 13 settembre 2019
Aula Magna, Palazzo di Giustizia
Via Freguglia 1

Programma:

Ore 9.30

Saluti
Marina Tavassi, Presidente della Corte di Appello di Milano
Cristina Campiglio, direttore Dipartimento Giurisprudenza Università di Pavia
Luigi Carlo Ubertazzi, già dell’Università di Pavia

Presiede
Davide Sarti, professore ordinario all’Università di Ferrara

Relazioni

Le eccezioni per ricerca scientifica, didattica e conservazione del patrimonio culturale
Luigi Mansani, professore ordinario all’Università di Parma

Le eccezioni per le opere fuori commercio
Giuseppe Carraro Aventi, dell’Università di Verona

La tutela delle pubblicazioni giornalistiche in caso di uso online
Marco Ricolfi, professore ordinario all’Università di Torino

Gli usi ISP di contenuti protetti
Alessandro Cogo, professore associato all’Università di Torino

La remunerazione adeguata e proporzionata
Philipp Fabbio, professore ordinario all’Università Mediterranea di Reggio Calabria

L’obbligo di trasparenza
Rosaria Romano, professore associato all’Università Chieti-Pescara

Ore 14.30

Presiede
Michele Bertani, professore ordinario all’Università di Foggia

Relazioni

Il diritto di revoca
Massimiliano Granieri, professore associato all’Università di Brescia

Il licencing collettivo
Davide Sarti, professore ordinario all’Università di Ferrara

La prevalenza “della direttiva” sulle clausole contrattuali
Fabrizio Piraino, professore associato all’Università di Palermo

L’applicazione della direttiva ai diritti connessi
Roberto Pennisi, professore ordinario all’Università di Catania

Conclude

Roberto Pardolesi, professore emerito alla LUISS

Segreteria organizzativa del convegno
prof. avv. Luigi Carlo Ubertazzi [email protected]

Gli atti del convegno saranno pubblicati da Giuffrè Francis Lefebvre in Aida 2019

Il Convegno è accreditato:
dall’Ordine degli avvocati di Milano con 4 crediti
dall’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale

Sotto l’alto patrocinio di
Parlamento Europeo
e di
Commissione UE
Rappresentanza Milano

Co-funded by the Erasmus+ Programme of the European Union
Centro di eccellenza Jean Monnet

La Direttiva Copyright, le sfide del recepimento in Italia, Roma, Biblioteca Casanatense, 11 settembre 2019

La Direzione Generale Biblioteche ed Istituti Culturali del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con il CREDA (Centro di Ricerca d’Eccellenza per il Diritto d’Autore – Università Europea di Roma) e la Cattedra Jean Monnet in EU Innovation Policy annunciano il convegno dal titolo “La Direttiva Copyright, le sfide del recepimento in Italia”, che si svolgerà a Roma il prossimo 11 settembre 2019 a partire dalle ore 15,00 presso la Sala Manoscritti della Biblioteca Casanatense di Roma (Via di S. Ignazio n. 102).

Obiettivo dell’iniziativa è l’approfondimento della Direttiva copyright 790/2019/UE nella prospettiva del recepimento in Italia, con analisi dei profili evolutivi e innovativi, ed individuazione delle opzioni sistematicamente più coerenti.

In aggiunta ai Rappresentanti delle Istituzioni Italiane ed Europee, tra gli studiosi della materia interverranno Alberto Gambino, Giusella Finocchiaro, Valeria Falce, Alberto Musso, Francesco Graziadei e Stefania Ercolani.

PROGRAMMA:

Ore 15.00 Apertura registrazione partecipanti

Indirizzi di saluto
Lucia Marchi – Direttore Biblioteca Casanatense
Gianluca Vacca – Sottosegretario

Introduce:
Paola Passarelli ‐ Direttore Generale Biblioteche e Istituti Culturali
La direttiva 790/2019 primi spunti di dibattito

Marco Giorello ‐ Head of the copyright unit in the European Commission
Un pronostico sulle prossime fasi di lavoro

Giusella Finocchiaro – Ordinario di diritto privato e dell’internet Università di Bologna
La direttiva e‐commerce 2000/31 profili di intersezione con la nuova direttiva

Deborah De Angelis – Consulente giuridico
L’iter di recepimento della direttiva Copyright, gli obiettivi nazionali

Vittorio Ragonesi – Cons. di Cassazione
I mutamenti sistematici necessari per l’ordinamento interno

Valeria Falce – Jean Monnet Professor EU Innovation Policy nell’Università Europea di Roma
Il nuovo diritto connesso degli editori online

Alberto Musso – Ordinario di diritto commerciale dell’Università di Bologna
Nuove eccezioni e limitazioni

Francesco Graziadei – Professore di diritto industriale e della comunicazione Luiss Guido Carli
Nuovi regimi di responsabilità degli intermediari

Stefania Ercolani – Professore di Comparative Cultural Property Law, Università SciencesPo Parigi
Novità in tema di negoziazione individuale e collettiva

Alberto Maria Gambino – Ordinario diritto Privato ‐ Pro‐rettore Università Europea di Roma
Conclusioni

Presso il salone monumentale sarà possibile visitare la mostra “Itinerari bibliografici di diritto d’autore, 1826‐1941” a
cura di M.L. Bixio.

E’ in corso l’accreditamento per il riconoscimento di 4 crediti formativi per la formazione continua degli avvocati.

La nuova copyright directive 2019/790, Bologna, Convento San Domenico, 1 luglio 2019

LA NUOVA COPYRIGHT DIRECTIVE 2019/790
1 luglio 2019 ore 14.30/18.30

Sala della Traslazione del Convento S. Domenico Piazza S. Domenico, 13 Bologna

Programma:

Saluti
Prof. Federico Casolari
Vice Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna

Avv. Stefano Dalla Verità
Direttore della Fondazione Forense Bolognese
Introduce e coordina

Intervengono

Prof. Rosaria Romano
Professore Associato di Diritto Commerciale nell’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara
DIRITTI ESCLUSIVI E DIRITTI A COMPENSO NEL NUOVO DIRITTO D’AUTORE

Prof. Avv. Valeria Falce
Jean Monnet Professor of EU Innovation Policy nell’Universita’ Europea di Roma
FAIR USE ED ECCEZIONI: INQUADRAMENTO ED IMPLICAZIONI

Prof. Stefania Ercolani
Professore Comparative Cultural Property Law nell’Università SciencesPo, Parigi
AUTORI E ARTISTI AL CENTRO DELLA SCENA (CONTRATTUALE):
UN INIZIO DI ARMONIZZAZIONE PER LA DISCIPLINA DEL TRASFERIMENTO DEI DIRITTI

Prof. Avv. Giorgio Spedicato
Professore Associato di Diritto commerciale nell’Università di Bologna
IL REGIME DI RESPONSABILITÀ DEI PRESTATORI DI SERVIZI DI CONDIVISIONE DI CONTENUTI ONLINE

Prof. Avv. Alberto Musso
Professore Ordinario di Diritto commerciale nell’Università di Bologna
DIRITTI D’AUTORE E PATRIMONIO CULTURALE

La partecipazione è libera con ISCRIZIONE OBBLIGATORIA da effettuarsi esclusivamente mediante il sistema online al sito www.fondazioneforensebolognese.it

Formazione Continua crediti attribuiti n. 4

Fondazione Forense Bolognese
Segreteria Organizzativa: Palazzo Bevilacqua Via d’Azeglio, 33 Bologna Tel. 051/6446147 fax 051/3391800 [email protected] www.fondazioneforensebolognese.it